Naturopatia: operatore olistico per il benessere

L’ OMS (Organizzazione Mondiale della Sanità) nel 1948 definì la Salute come “uno stato di completo benessere fisico, mentale e sociale e non la semplice assenza dello stato di malattia o di infermità”.
Da questo concetto è semplice spiegare l’approccio dell’ operatore olistico alla persona.

Il mio logo: il triangolo della salute e il Tao

Quando ho pensato al logo che identificasse il mio studio olistico di naturopatia, non ho fatto altro che tramutare graficamente il messaggio che voglio trasmettere alle persone che si rivolgono a me, ovvero che il benessere si raggiunge lavorando a più livelli.
I fattori base che costituiscono il triangolo della salute sono la struttura, la biochimica e le emozioni, i quali interagendo tra di loro permettono il mantenimento di uno stato di benessere.
Il simbolo del Tao rappresenta invece un’ importante componente dell’ essere umano ovvero l’ aspetto energetico, che attraverso l’ interrelazione delle forze Yin e Yang garantisce un equilibrio armonico corpo-mente.
In presenza di un’alterazione energetica, biochimica, strutturale o emozionale, si assiste ad una condizione di malessere, che si può manifestare con sintomi disparati e che l’operatore olistico è in grado di riequilibrare attraverso l’ utilizzo di discipline complementari come l’

, la riflessologia plantare, i fiori di Bach, la fitoterapia, il massaggio antistress etc…


Non basta prevedere la malattia per guarirla,
occorre insegnare la salute per conservarla
Ippocrate


Il Naturopata non è un professionista sanitario

La Naturopatia ha un approccio naturale e non-medico, il cui scopo è quello di stimolare le innate potenzialità di auto-guarigione, accrescendo il vitalismo della persona e le sue capacità di recupero, volte ad un riequilibrio armonico dell’ intero organismo.
Il compito del Naturopata, come operatore olistico, è quello di valutare ogni persona nella sua integrità corpo-mente-spirito, tenendo conto degli aspetti costituzionali e delle influenze ambientali.
I trattamenti naturopatici riprendono il concetto ippocratico di Vis Medicatrix Naturae (Natura Medica) e vengono individualizzati alla persona nel pieno rispetto delle figure sanitarie.

Benessere e prevenzione

Il benessere è una condizione che coinvolge ogni aspetto dell’ essere umano, strutturale, biochimico, emozionale ed energetico e l’ equilibrio di questi fattori determina la qualità della vita.
Ovviamente molto si può fare prima che si manifesti una patologia e l’operatore olistico ha il compito di condurre le persone ad uno stile di vita sano e promuovere la prevenzione.
CONSIGLI PER STAR BENE, CUCINA NATURALE E BENESSERE.

PRENOTA QUI UNA CONSULENZA DI NATUROPATIA!

I punti cardine della Naturopatia sono:

  • sostenere le forze auto-guaritrici dell’ organismo
  • identificare la causa del disequilibrio
  • primum nihil nocere (dal latino, per prima cosa non nuocere)
  • consigliare un corretto stile di vita
  • prevenire le malattie

Il Naturopata può intendersi come un operatore del benessere, della prevenzione, dell’ educazione e promozione alla salute individuale, avendo un approccio sistemico all’ individuo nelle sue manifestazioni psico-fisico-energetiche e rifacendosi alle leggi della Natura. La Naturopatia può essere di supporto in tutte quelle condizioni di malessere non propriamente riconducibili a patologie conclamate che sono invece di pertinenza prettamente medica, di seguito alcuni esempi:

  • difficoltà di digestione
  • inappetenza
  • stitichezza
  • gonfiore addominale
  • mal di testa
  • insonnia
  • stanchezza
  • nervosismo
  • stress cronico
  • difficoltà di concentrazione
  • tensioni muscolari
  • disturbi del ciclo e della menopausa
  • candidosi ricorrenti
  • problematiche cutanee